respirazione connessa

Respirazione consapevole e Rebirthing – Residenziale PNL Apps

PNL Apps, la nostra associazione, è caratterizzata dall’aspirazione a favorire la crescita personale degli associati.

Questo per noi significa allargare ed arricchire i nostri modi di vedere le cose, favorire nuove esperienze e soddisfare curiosità e interessi.

La scelta del tema del nostro prossimo incontro residenziale risente di questa impostazione: infatti sarà dedicato al Rebirthing, approccio poco conosciuto dai nostri associati.

Qui trovate le fotografie del residenziale

Che cos’è la respirazione consapevole e il Rebirthing

Il Re-birthing, “Ri-nascita”, cioè rinnovamento e nuova scoperta di Sé, capacità di rivivere eventi della propria nascita, è un approccio centrato sulla persona, fondato da Leonard Orr con riferimenti teorici alla Psicologia Transpersonale, all’approccio psicologico cognitivista e ai principi dell’Analisi Bio-energetica di Lowen.

Utilizza la respirazione consapevole per esplorare la conoscenza interiore, la consapevolezza ed ha l’obiettivo di liberare le potenzialità già presenti nella persona

Orr sostiene che “La respirazione consapevole del rebirthing e la trasformazione dei pensieri autolimitanti e negativi in pensieri costruttivi dovrebbero essere al centro di ogni sistema educativo”.

respirazione

La respirazione interconnette soma e psiche, materia ed energia, coscienza e mente; una respirazione circolare favorisce il flusso energetico nel corpo. La tensione psichica, origine della tensione fisica, causa un alterazione del ritmo cardio-respiratorio, per cui una regolazione dolce e volontaria di quest’ultimo favorisce lo scioglimento automatico della tensione e il benessere.

L’attenzione del Rebirthing non è sul comportamento, ma sulla sfera cognitiva, sulle convinzioni che abbiamo su noi stessi, gli altri e la vita.

Perciò il cambiamento è possibile riconoscendo ed intervenendo sugli schemi cognitivi e sulla sfera emotiva che li rappresenta e li permea, come ad esempio:

  • le rappresentazioni mentali
  • l’autoconsapevolezza
  • la comunicazione
  • la motivazione
  • il superamento dei conflitti
  • le abilità di valutazione
  • la risoluzione dei problemi

Il processo di trasformazione positiva si realizza sulla base di quattro condizioni:

1. Il processo della respirazione cosciente che agendo a livello corporeo, mentale, ed emotivo, in un armonico susseguirsi, fa sì che ogni livello trascenda ed integri il precedente

proprietà rilassamento

2. Il grado di considerazione positiva incondizionata e di comprensione empatica che il Rebirther ha verso la persona.

3. La motivazione e la capacità che la persona ha di assumersi la responsabilità di come, quando e perché ha scelto consciamente e/o inconsciamente di percepire se stessa, gli altri e il mondo, e la comprensione che la causa del disagio non sono gli altri, ma il proprio modo di vedere gli altri e le cose.

4. La consapevolezza e il cambiamento delle convinzioni che stanno alla base del disagio.

Con la respirazione cosciente del Rebirthing, si stabilisce e si apre un canale di “comunicazione” tra mente conscia e inconscia, ciò che permette di ‘’vedere’’ gli elementi disfunzionali che turbano la propria armonia e che sono la causa delle proprie difficoltà.
Questi elementi hanno spesso la loro origine nel vissuto prenatale.

Durante il rebirthing si respira stando sdraiati e rilassati, la respirazione è circolare, ampia e cosciente. Il respiro è dolce ma profondo, completo ed ininterrotto.

L’inspirazione è piena, veloce ma rilassata.
L’espirazione avviene spontaneamente, senza che l’aria sia spinta fuori o “accompagnata”.
Il ritmo è continuo, dolce e privo di pause e/o apnee, é un movimento circolare e profondo.

ritmico movimento delle onde
La metafora: il ritmico movimento delle onde che continuano fluidamente e senza pause a infrangersi sulla spiaggia.

Durante la seduta la persona respira profondamente e dolcemente in modo circolare e consapevole nel silenzio di un luogo confortevole, sdraiato e rilassato per un tempo variabile da 30 a 60 minuti.

Respirando così mente conscia ed inconscia iniziano a “comunicare”: l’ansia si dissolve, si entra in contatto con il proprio Sé e ci si libera di emozioni e di pensieri nascosti che limitano la propria vita.

Potremo sperimentare tutto questo nel nostro residenziale, che si terrà in un contesto che di per sé favorisce i la connessione con sé e la bellezza della natura, tra Umbria e Toscana.

Maria e Fabrizio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
X